Il silenzio è d’oro

specialmente se hai l’impressione che il tuo cavo orofaringeo si sia trasformato in un puntaspilli.

certo, in teoria questo non avrebbe dovuto trattenermi dallo scrivere qualcosa; però posso dire che nel frattempo mi sono resa utile, anche se non so bene a chi, iscrivendomi a faccialibro, traducendo due mazzi di carte, leggendo notizie sui blog di chi al contrario di me ha senso di responsabilità e scrive

ah no, un momento: ho finito un adorabile cappellino a fragola per mia nipote, per i curiosi lo schema è qui.

ultima nota attonita, a proposito di cappelli: il mio contadino preferito ha perso il suo, fatto dalla sottoscritta con una preziosissima matassa di questa lana. se già non avessi avuto il mal di gola, sarei comunque rimasta senza parole.

3 pensieri su “Il silenzio è d’oro

  1. per quel che vale, io ti sto leggendo (ossia sto leggendo una tua traduzione) e spero che tu guarisca in fretta così magari ci vediamo in fiera.

  2. Mai riuscita in quest’operazione alchemica, ovvero “nun m’azzitto manco se me paghi”.
    Peter Pan patisce: l’elfo ha preso tutto dalla madre.
    Ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...